Il tahin è una salsa fatta con i semi di sesamo che sono ricchissimi di calcio ma non solo, anche di zinco (che svolge un’azione di protezione contro le infezioni); di selenio (efficace nel contrastare l’azione dei radicali liberi); di fosforo, potassioe magnesio (molto utili per la crescita e per chi svolge lavori intellettuali). Inoltre, sono composti al 69% da grassi: in gran parte si tratta dei grassi insaturi omega 6 (acido linoleico) e  omega 3 (acido linolenico), utili a proteggere l’organismo dalle malattie cardiocircolatorie. Possiedono anche, in misura elevate le vitamine A, E, B6. Si può preparare anche con l’aggiunta di semi di girasole che anche loro non scherzano, infatti sono una buona sorgente di vitamine B1, B2, E, D, magnesio (minerale antistress), ferro e contengono numerosi oligoelementi come cobalto, manganese, zinco e rame e non solo… insomma in casa non dovrebbe mai mancare questa salsina così ricca di elementi importanti…  meglio se messa in un barattolo con sopra uno strato di olio per conservarla bene.

Ingredienti :
150 g di semi di sesamo
100 g di semi di girasole
olio di semi di sesamo (o di girasole o di mais) qb
1 cucchiaino (qb) di sale rosso dell’Himalaya o a scelta del miso oppure ancora salsa si soya nella quantità desiderata

facoltativo: aggiunta di alghe, aglio, spezie preferite

Procedimento:
Dopo averli tostati, si frullano i semi assieme agli altri ingredienti fino ad ottenerne una crema. Da spalmare sul pane tostato della colazione del mattino oppure da aggiungere in molte ricette al posto del burro.

Alcune notizie sono tratte dal blog www.veganblog.it

Be Sociable, Share!

« »